Prosciutto, lenticche di melone cantalupo e fichi mandorlati

Continuo le mie sperimentazioni con il melone e le gelatine e vi propongo la rielaborazione di un classico antipasto estivo: prosciutto e melone.

Lenticche di prosciutto:

500 g di succo di melone

1.8 g di agar agar

2,5 g di gelatina in fogli

60 g di zucchero

In un terzo di succo di melone sciogliete l’agar agar e portatelo ad ebollizione per 2-3 minuti.

Sciogliete nel succo caldo la gelatina ammollata precedentemente in acqua fredda per 10 minuti.

Aggiungete il resto del succo di melone e mescolate bene.

Aiutandovi con una bottiglia con beccuccio o con una siringa prendete del succo e deponete delle gocce su un tappetino di silicone, fate raffreddare e solidificare.

Prosciutto disidratato:

Fate disidratare delle fette di prosciutto nel forno a microonde. Asciugatele con carta assorbente.

Fichi mandorlati:

200 g di miele

100 g di acqua

1.25 g di agar agar

Mescolate miele e acqua e portate ad ebollizione. Prelevate 250 g di succo e scioglietevi l’agar e portate ad ebollizione per un minuto.

Tagliate in quattro parti dei fichi e gelatinateli nell’acqua mielata.

Spolverate con fettine di mandorle tostate e fate raffreddare su carta forno.

Servite qualche spicchio di fichi, il prosciutto disidratato e le lenticche di melone.

Filippo

“Siciliano per nascita, Scienziato per passione e Cuoco per necessità”. Mi chiamo Filippo Cangialosi e sono di Palermo dove vivo e lavoro dopo aver girato per il mondo e l’Italia nelle mie molteplici attività ed interessi. La scienza è la mia passione, amo il buon cibo e considero la cucina di casa un laboratorio. Per necessità … di sopravvivenza, mi occupo di cibo da quando sono nato, cucino almeno due volte al giorno non solo con lo scopo di preparare qualcosa di commestibile, ma anche per capire quello che avviene in cucina.

Filippo has 214 posts and counting. See all posts by Filippo

4 pensieri riguardo “Prosciutto, lenticche di melone cantalupo e fichi mandorlati

  • 30 Maggio 2011 in 9:41
    Permalink

    Bella coreografia di colori e sapori.
    Due domande:
    1) Perché combini agar e gelatina?
    2) il prosciutto disidratato non diventa MOLTO più salato?

    Risposta
    • 30 Maggio 2011 in 10:31
      Permalink

      Agar e gelatina combinati danno una gelatina un po’ più lavorabile infatti l’agar tende a solidificare troppo presto e quindi a volte è più difficile l’operazione di velatura dei fichi e la formazione delle gocce.

      Si il prosciutto crudo disidratato diventa molto salato, però mi piaceva l’aspetto croccante in contrasto con la gelatina molle, per contenere l’effetto salato ho usato il prosciutto di Parma.

      Risposta
  • Pingback:Le ricette “molecolari” delle feste « InnovIdea

  • Pingback:Cucina molecolare per l’estate | InnovIdea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *