Possiamo togliere il guscio ad un uovo crudo senza romperlo? Si, la chimica e l’aceto ci vengono in aiuto.

Se immergiamo un uovo nell’aceto dopo circa 48 ore, lo troveremo senza guscio. L’aceto si è “mangiato” il guscio dell’uovo.

Più scientificamente, è avvenuta una reazione tra l’aceto (che è un acido) e il guscio dell’uovo. Giacché il guscio è fatto soprattutto di carbonato calcio – 94% di carbonato calcio, 1% di carbonato di magnesio, 1% di fosfato di calcio e 4% di materia organica – l’acido acetico dissolve il guscio.

Dopo circa 24 ore è consigliabile lavare l’uovo con dell’acqua e immergerlo in aceto fresco.

Ecco il risultato:

 

Filippo

“Siciliano per nascita, Scienziato per passione e Cuoco per necessità”. Mi chiamo Filippo Cangialosi e sono di Palermo dove vivo e lavoro dopo aver girato per il mondo e l’Italia nelle mie molteplici attività ed interessi. La scienza è la mia passione, amo il buon cibo e considero la cucina di casa un laboratorio. Per necessità … di sopravvivenza, mi occupo di cibo da quando sono nato, cucino almeno due volte al giorno non solo con lo scopo di preparare qualcosa di commestibile, ma anche per capire quello che avviene in cucina.

Filippo has 211 posts and counting. See all posts by Filippo

3 pensieri riguardo “L’uovo senza guscio

Rispondi a chiara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *