L’Associazione InnovIdea sarà presente a Sherbeth 08  Festival del Gelato di Cefalù.

Gelato all’azoto liquido, una delle ultime novità della cucina del futuro. Se ne parlerà il 19 settembre 2008 alle ore 19,00 a Cefalù, in provincia di Palermo, al laboratorio del Gusto curato da Slow Food presso la Corte delle Stelle in occasione di Sherbeth festival, l’evento dedicato al gelato artigianale con una vetrina speciale sul gelato siciliano.
Territorio, materie prime e scienza moderna, questo il tema dell’incontro che si svilupperà sotto la guida scientifica di Filippo Cangialosi, Presidente dell’Associazione InnovIdea, con la partecipazione della Pasticceria Alba di Palermo e della Gelateria Sanelli.

Il gelato all’azoto liquido è uno dei simboli della nuova cucina molecolare. L’azoto liquido (l’aria che respiriamo ne è composta per il 78%) è una sostanza naturale che a 196 °C sotto zero si trova allo stato liquido ed è in grado di gelare ogni liquido con il quale viene a contatto, dalla birra alle creme.
Molto interessante per il settore dolciario è il gelato raffreddato con l’azoto liquido. Il raffreddamento è talmente rapido (l’azoto liquido è a -196°) che i microcristalli sono talmente piccoli da rinfrescare la bocca senza raffreddarla. Il raffreddamento ultrarapido permette di ottenere gelati da materie prime naturali senza l’utilizzo di additivi valorizzandone ed esaltandone la qualità.

Gli esperti dell’Associazione InnovIdea guideranno i partecipanti al laboratorio attraverso la scienza e la tecnologia del gelato. La comprensione della struttura molecolare permetterà di apprezzare la testura del buon gelato che dipende dalle sensazioni prodotte dal contatto della nostra lingua e del palato con il gelato.
Preparare il gelato usando come refrigerante acqua e sale, che cosa è l’azoto liquido, cosa si può congelare con l’azoto liquido: sono alcuni dei temi affrontati. Fino ad arrivare alla preparazione di sorbetti e gelati a doppia consistenza (gelati fuori e morbidi dentro), gelati alcolici ed altre preparazione realizzate dal maestro gelatiere con il supporto dell’esperto scientifico.

Filippo

“Siciliano per nascita, Scienziato per passione e Cuoco per necessità”. Mi chiamo Filippo Cangialosi e sono di Palermo dove vivo e lavoro dopo aver girato per il mondo e l’Italia nelle mie molteplici attività ed interessi. La scienza è la mia passione, amo il buon cibo e considero la cucina di casa un laboratorio. Per necessità … di sopravvivenza, mi occupo di cibo da quando sono nato, cucino almeno due volte al giorno non solo con lo scopo di preparare qualcosa di commestibile, ma anche per capire quello che avviene in cucina.

Filippo has 211 posts and counting. See all posts by Filippo

Un pensiero riguardo “Gelato all’azoto: InnovIdea a Sherbeth 2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *