Volete sapere come ottenere un fetta di anguria di un bel colore rosso intenso senza aggiungere colorante? Semplice mettendo la frutta sottovuoto.

Frutta e verdura compressi sono un modo divertente e semplice per aggiungere originalità a qualsiasi piatto.

Navigando nel web ho trovato delle indicazioni interessanti e ho voluto provare.

I risulti? Deludenti. Vi racconto perché.

La frutta sottovuoto

L’idea è quella di mettere la frutta sottovuoto

DSC07673

DSC07678

per ottenere una maggiore intensità di colore e di sapore (?):

I miei risultati deludenti

I risultati che ho ottenuto sono deludenti perchè la mia macchina per il sottovuoto non è sufficientemente potente per schiacciare i pori della frutta ed indurre un colore più scuro. Inoltre la mia macchina non è a campana e quindi in fase di aspirazione, aspira anche il liquido.

Ho cercato di rimediare a questo problema mettendo all’interno del sacchetto dei fogli di carta assorbente.

Adesso provateci voi! Provate con le vostre macchine e mandatemi le vostre foto.

PS: ho provato anche con fette di pomodoro sammarzano e cetriolo.

Filippo

“Siciliano per nascita, Scienziato per passione e Cuoco per necessità”. Mi chiamo Filippo Cangialosi e sono di Palermo dove vivo e lavoro dopo aver girato per il mondo e l’Italia nelle mie molteplici attività ed interessi. La scienza è la mia passione, amo il buon cibo e considero la cucina di casa un laboratorio. Per necessità … di sopravvivenza, mi occupo di cibo da quando sono nato, cucino almeno due volte al giorno non solo con lo scopo di preparare qualcosa di commestibile, ma anche per capire quello che avviene in cucina.

Filippo has 211 posts and counting. See all posts by Filippo

0 pensieri riguardo “Frutta sottovuoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *