Cucina, convivialità e scienza

“Cucinare è noiso quando è solamente tecnica senza tecnologia, scienza e arte”. (Hervè This)

Un’occasione per stare insieme, un’occasione per cucinare e condividere il cibo preparato, un’occasione per parlare di scienza in cucina… il mio compleanno!

Gli aperitivi:

Olive al Martini e tortilla chips

Palline di melone cantalupo e prosciutto:

Gli antipasti:

Giarndole di finta pasta sfoglia con ricotta, salame e provola semipiccante

Pizzette assortite con lievito madre

Mini croissant alle erbe aromatiche e con farina ai sette cereali

Minicroissant farciti

Muffin salati al gorgonzola, parmigiano e mandorle

I primi:

Timballetto di riso alle ortiche e fonduta di provola

I secondi:

Polpettone di maiale al limone e maggiorana

I dessert:

Torta alla crema di melone cantalupo

Pesche dolci con crema al cioccolato

Pesche dolci con crema pasticcera

Biscotti teneri con ricotta e cioccolato

Torta al cacao con ganache di cioccolato bianco e praline di cioccolato bianco e nero e zucchero effervescente

Filippo

“Siciliano per nascita, Scienziato per passione e Cuoco per necessità”. Mi chiamo Filippo Cangialosi e sono di Palermo dove vivo e lavoro dopo aver girato per il mondo e l’Italia nelle mie molteplici attività ed interessi. La scienza è la mia passione, amo il buon cibo e considero la cucina di casa un laboratorio. Per necessità … di sopravvivenza, mi occupo di cibo da quando sono nato, cucino almeno due volte al giorno non solo con lo scopo di preparare qualcosa di commestibile, ma anche per capire quello che avviene in cucina.

Filippo has 211 posts and counting. See all posts by Filippo

2 pensieri riguardo “Cucina, convivialità e scienza

  • 28 giugno 2011 in 14:40
    Permalink

    sei un f…..o mi potevi dire che era il tuo compleanno!
    sei strepitoso, unico …..geniale
    poi facciamo i conti

    d.

    Risposta
  • 28 giugno 2011 in 14:55
    Permalink

    Complimenti e tanti auguri (seppure in ritardo… però non ero mica stato invitato al banchetto!)

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *