Nel recente lavoro che ho fatto sul tema delle “Arie, schiume ed emulsioni” utilizzate in cucina ho realizzato una ricetta creata da Ferran Adrià: un cocktail Margarita rivisto in chiave “molecolare”.

Ecco la ricetta:

Ingredienti (per 10 persone):

Sciroppo di zucchero

75 g di acqua

75 g di zucchero

Frappè di Margarita

160 g di succo di limone

150 g di acqua

100 g di sciroppo (preparazione precedente)

120 g di tequila

30 g di Cointreau

Aria di sale

2,5 l di acqua tiepida

150 g di sale (la ricetta originale prevedeva 345 g di sale,ho ridotto la dose in base al mio gusto)

8 g di lecitina (la ricetta originale prevedeva 9 g di lecitina, ho ridotto la dose perchè la schoiuma mi sembra già abbastanza densa).

Procedimento

Per lo sciroppo di zucchero

Mescolare acqua e zucchero e portarli al bollore.

Conservare in frigo.

Per il frappè di Margarita

Mescolare tutti gli ingredienti e versarli in un contenitore di alluminio per formare uno strato di 2 cm.

Conservare nel congelatore e mescolare di tanto in tanto fino ad ottenere una consistenza granulosa.

Per l’aria di sale

Mescolare gli ingredienti con un minipimer tenendolo in susperficie in modo da formare l’aria di sale

Presentazione

Mettere il frappè in un bicchiere ghiacciato.

Sormontare con un ciuffo di aria di sale.

Filippo

“Siciliano per nascita, Scienziato per passione e Cuoco per necessità”. Mi chiamo Filippo Cangialosi e sono di Palermo dove vivo e lavoro dopo aver girato per il mondo e l’Italia nelle mie molteplici attività ed interessi. La scienza è la mia passione, amo il buon cibo e considero la cucina di casa un laboratorio. Per necessità … di sopravvivenza, mi occupo di cibo da quando sono nato, cucino almeno due volte al giorno non solo con lo scopo di preparare qualcosa di commestibile, ma anche per capire quello che avviene in cucina.

Filippo has 211 posts and counting. See all posts by Filippo

2 pensieri riguardo “Cocktail molecolare: Margarita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *